trampoli-web.jpg
CHARIVARI
Di origine francese, il termine charivari indica un numero composto da salti mortali e da piccole piramidi umane che apre o chiude lo spettacolo dei circhi, delle arene e delle compagnie ginnico-acrobatiche-equestri dall’inizio del XX secolo sino agli anni Sessanta del 1900, quando si diffondono le sfarzose parate ispirate dalle riviste o dai primi varietà televisivi. Lo charivari è eseguito da artisti che hanno poi ruoli più centrali nel corso dello spettacolo. Grande importanza ha quindi la figura del generico (che scompare contemporaneamente allo charivari) che incarna l’artista dotato di grandi capacità e di straordinarie teniche acrobatiche. Fra i grandi saltatori che animano gli charivari dei complessi italiani vale la pena ricordare Ugo Bogino, i Rossetti, Luigi Gerardi, Eugenio Larible.